Ammazza che giove!

Certi notti trovi il Seeing, quello che osservi come se non ci fosse l’atmosfera in mezzo.

Ieri sera è stato così.

L’immagine era lì, immobile, che si faceva cogliere con estrema facilità. Non bisognava aspettare che passasse l’onda fangosa del jetstream. Era come osservare il fondo in un lago perfettamente immobile.

La SSTB era divisa in 3, mai visto così bene manco nel C11.

La SEB ad un certo punto aveva 3 bande e due zone.

La NEB era da foto.

La NTB era divisa in due, a sud più scura, a nord più chiara.

La NNTB si vedeva solo per una tacca.

 

Penso di aver raggiunto il limite strumentale del Fs128, non me lo scorderò mai più!

Doppia Coppia

Ecco le osservazioni degli ultimi giorni.

Venere, arrivata sabato 25 alla congiunzione inferiore mostrava una falce davvero sottile. Già il giorno dopo, aveva un’altro aspetto, con la falce più spessa ma le cui cuspidi non arrivavano a metà del globo.

Giove ieri sera presentava una SEB e una NEB molto movimentate, una NTB divisa in due parti, un pezzo di NNTB.

Qualche giove tra cui il più bello

Eh già, ho osservato in questi giorni, quelli qua sotto sono i relativi disegni. Quello di ieri sera alle 21:38 è sicuramente il mio miglior disegno di giove.

 

Immagine che a 170x offriva tutto quel che c’era da vedere. Ero infatti limitato dal seeing, giudicato II, e dalla foschia, che non permetteva di superare lo scoglio dei 200x.

 

150 disegni planetari

Bel traguardo! Da aprile 2014, in meno di 3 anni ho compiuto 150 disegni planetari, l’ultimo ieri, un venere al volo per carpirne la fase:

v201703051044_vale

 

Naturalmente, la parte del leone è dell’anno scorso, con all’attivo 95 disegni,  incentrati sull’opposizione di Marte e sull’apparizione di Giove.

Quest’anno ho iniziato con lo stesso ritmo dell’anno scorso: sono già a 22 disegni, tanto Giove, ma anche tanto Venere, per la prima volta con ben 7 disegni all’attivo. Dada la mancanza di Marte, quest’anno dovrò approfondire appunto il bel pianeta e assolutamente Saturno, l’anno scorso colpevolmente trascurato con soli 6 disegni.

Altri tre giovetti

Ecco i tre giovetti di ieri sera:

 

Nell’arco della serata, migliorando il seeing e alzandosi il pianeta, ho notato come la NTrZ sia molto scura e che l’insieme NEB-NTrZ-NTB sembri quasi un corpo unico.
La NEB al suo interno era divisa in 3 bande.
Poco movimento sulla EZ.
SEB che verso long. 140 iniziava ad avere la SEBz.

Riguardo il virgolone che parte dalla SEB nel secondo sketch, il dettaglio ha long. I 80. Quando ho disegnato il secondo sketch, mi sembrava un festone, come di quelli visti in questo disegno di sabato. Nel terzo sketch invece iniziava ad assomigliare più a una parte più scura della EZ.
Purtroppo non ci sono ancora foto su povl che possano chiarirmi le idee.