Heq7 – Assemblaggio!

Ieri sera Stefano mi ha portato il raccordo per montare l’Heq5 sul treppiede eq8. Finalmente stasera, al netto di eventuali impegni di cui non sono ancora a conoscenza, potrò provare il set up e vedere se c’è una reale differenza e miglioramento rispetto al treppiede classico tubolare della skywatcher.

Se tutto va bene, dopo mezz’ora di bigurdain potrò finalmente cimentarmi nella fotografia di Juno, Isis e Nemesis. Purtroppo la Lovejoy non è più visibile dal balcone e la 17P/Holmes non lo è ancora (anche se per ora la 14ma sarà dura raggiungerla).

Intanto, l’altra sera ho riosservato un bel giove nel VCM200L. Stasera, pregando Santo Seeing, conto di riosservarlo e, magari, di disegnarlo.

Heq7 – work in progress

Stasera dovrebbe arrivarmi il raccordo treppiede EQ8 – Heq5 fatto dal buon Stefano Seveso. E’ previsto pure bel tempo ma seeing scarso.

Mi è venuta voglia, da qualche giorno, di riprendere oggetti minori del sistema solare, in vista della velocissima opposizione di (357439) 2004 BL86 che ci sarà il 26/01/2015.

Quale miglior allenamento per provare la nuova montatura e per provare a fotografare, di bei 5 asteroidi?

ecco la lista: 3 Juno, 6 Hebe, 10 Hygiea, 23 Thalia, 130 Elektra, 196 Philomena.

Tutti compresi tra RA 03 e 09 e Dec -10 +30, dunque visibili in prima serata e tutti di magnitudine superiore alla 12ma.

Visitina da Artesky

Sabato sono stato in quel di novara dal caro Stefano Seveso, presso il suo negozio Artesky. Anche se piccolo, bello lo showroom, pieno di strumenti interessanti ( un intes micro 180, un c11hd, taaaante montature ioptron.).

Fatto sta che non voglio fare una recensione del negozio, dato che tralaltro la cortesia e la simpatia di Stefano, unite alla sua manualità nel sistemarti qualsiasi problema, lo rendono un unicum nel panorama dei rivenditori italiani.

Sono tornato a casa con una Heq5 Synscan e il treppiedone della eq8. 4×4=16, ora la mount la chiamerò Heq7! A breve le prime foto 😀

Kapp

Az-eq5 quando arriverà in italia?

E che prezzo avrà?

az-eq5

Per ora ci si deve accontentare di quel che dicono al di là dell’atlantico. L’impostazione è uguale alla sorellona az-eq6. L’idea mi pare ottima. L’aspetto sembra robusto: quello sotto sembra il treppiede eq6, più basso e massiccio. La montatura è data per15 chili di portata, credo visuale.