Meteo o non meteo, l’eterno dramma dell’astrofilo

Domani 1 sito su 2 da’ cielo sereno. Che fare?

Rischiare di farsi un’ora e mezza all’andata e un’ora e mezza al ritorno per contare le nuvole o rischiare di leggere sabato i commenti entusiastici di altri astrofili che hanno trovato bello mentre io sono rimasto sul divano?

 

Diciamo che per due volte ho preferito il divano e mi è andata male, nel senso che gli altri hanno trovato nottate stupende. A sto punto stavolta la rischio!

 

Kapp