La bellezza della fotografia a pellicola

L’altro giorno ho trovato nel box la mia vecchia reflex a pellicola. E’ una vivitar V2000 con due obiettivi: un 50mm f1,9 e un 135mm fnonmiricordo. Non una fuori serie, insomma.
Non mi ricordavo più: c’era ancora dentro il rullino dell’estate scorsa. Lunedì sono corso dal mio fotografo di fiducia e ho fatto sviluppare le foto. Cazzarola che belle! Una luce, un’incisione, dei colori… Non so, son cose che non riesco a fare con la digitale.
Addirittura una foto l’ho fatta ingrandire e me la sono appesa a casa.

E voi? Le vostre vecchie macchinette a pellicolace le avete anche voi nel box, in cantina o in fondo al cassetto? Se sì, quest’estate portatevele dietro. Riscoprirete la bellezza dell’attesa di vedere com’è uscita quella foto, scoprirete la bellezza della foto stampata, la bellezza dello scatto prezioso (il rullino è quello, se canno lo scatto è una foto in meno).

Kapp

Annunci