qualche considerazione sullo skywatcher 250/1200 II parte

Ieri sera ho controllato la centratura del secondario. Ovviamente era storto.

Dal portaoculari, nel secondario non si vedeva tutto il primario. Ciò che si vedere era solo una parte con la cella. Dalla parte opposta il primario era “tagliato”.

Attenzione: allo star test non si avverte la non centratura del secondario come una scollimazione, in quanto se l’asse ottico è allineato con il focheggiatore, non si nota una figura di diffrazione storta. Ciò che si può avvertire è un po’ di astigmatismo. 

Fatto sta che l’altro ieri le figure intra ed extra non erano perfette a causa di una flessione da imputare al tubo ottico, al focheggiatore o al drawtube del focheggiatore.

Bene, ultimate le operazioni di centratura del secondario ho puntato giove bello alto quasi allo zenit.  Meraviglia delle meraviglie: avrò beccato un seeing della madonna. Era il tramonto dunque non era ancora iniziata l’inversione termica del cemento e dei palazzi che rendono il microseeing locale na schifezza.

Il microdettaglio sulle bande era impressionante, da perdersi dentro. Ho notato anche una “virgolozza molto scura” tra la GMR e la SEB, in direzione opposta alla SEBZ. Direi che fosse di tonalità grigio-marrone con indice di scurezza 9. Un po’ come il disegnino stilizzato qua sotto:

Immagine